Marketing 2.0 - le meraviglie della viralità

Oggi, parliamo di Viral Marketing e, volendo simpaticamente parafrasare Mirco Pallera, creatore di Ninja Marketing e autore del libro “Create, Progettare idee contagiose (e rendere il mondo migliore)”,<< Attenzione! Se per caso hai letto «virilità», hai sbagliato luogo, oppure hai bisogno di rilassarti un po’>>. In questo angolo del web si parla Marketing e Comunicazione, di come raggiungere un grande numero di persone con un messaggio d’impatto, senza enormi budget da spendere. Insomma massimizzando gli investimenti in comunicazione e, al tempo stesso, minimizzandone i costi.

Oggi infatti, grazie alle nuove tecnologie digitali, tra le quali il web 2.0 fa da padrone, un’idea ben progettata, ben realizzata e infine ben distribuita, può generale una diffusione spontanea tra le persone e, in ultima istanza , accrescere la notorietà, la familiarità e la simpatia del nostro brand. Tutti elementi che, come ampiamente risaputo, incidono notevolmente sulle vendite!

Nell’era del web 2.0, di Facebook, Twitter, YouTube, Google +, dei forum e blog e, chi più ne ha più ne metta, le persone sono diventate dei veri e propri media e i social network degli strumenti che fungono da potente cassa di risonanza che moltiplica all’infinito i messaggi, amplificando le idee migliori e decretandone il successo.

Una volta il passaparola percorreva lo spazio fisico ed era quindi limitato al contatto reale fra le persone, fra bocche e orecchie. Oggi è digitale! E in questo luogo dove i limiti spazio – temporali si sgretolano, le buone idee hanno quindi la possibilità di propagarsi come un’onda, o meglio come un virus, arrivando all’attenzione di centinaia, migliaia, milioni di persone in pochissimo tempo.

Commenti

Condivido

Il marketing digitale è la strada più importante da seguire